You are currently viewing Consigli per la pulizia dei divani in pelle

Consigli per la pulizia dei divani in pelle

L’assortimento Divani Divinity comprende circa 20 articoli di pelle diversi e più di 150 varianti di colori sempre in linea con le tendenze di moda, scelti per rispondere al gusto di chi ama avere nel proprio spazio domestico un divano in pelle. La gamma delle nostre pelli offre molteplici soluzioni per le differenti esigenze di praticità e risponde a chi, amante del piacere dell’abitare, desidera che il suo divano in pelle abbia un’immagine unica.

Manutenzione divani in palle:

Uno dei pregi della vera pelle è la semplice manutenzione; è sufficiente adottare pochi accorgimenti per conservarne nel tempo la naturale bellezza. La pelle, specie quella non smerigliata, va tenuta lontana da fonti continue di luce e di calore; durante i giorni piovosi ed umidi, è preferibile aerare l’ambiente in cui si tiene il divano per favorire una buona traspirazione della pelle.

Consigli per la pulizia:

La bellezza e la durata del divano sono strettamente legate al tipo di pulizia che si effettua. È sufficiente spolverare il divano solo con un panno morbido ed asciutto per avere sempre il salotto in perfetto ordine. Per una pulizia più accurata, si può utilizzare un panno morbido imbevuto di acqua distillata e sapone neutro (nella quantità di 1 cucchiaino di sapone per 1/4 d’acqua). Fare attenzione a non strofinare energicamente la pelle, di lasciarla asciugare naturalmente senza esporla alla luce diretta del sole o a fonti artificiali di calore. È preferibile evitare puliture profonde e continue in quanto la rifinizione, se in continuo contatto con acqua o prodotti detergenti, con il tempo perde consistenza e resistenza e dunque potrebbe screpolarsi. È sconsigliato l’uso di creme e prodotti contenenti alcool o soluzioni chimiche. Per le pelli aniline non è possibile l’impiego di qualsiasi prodotto liquido, per la pulizia adoperare semplicemente un panno asciutto. Si consiglia di non lasciare che, sul rivestimento, lo sporco diventi troppo intenso, evitando così puliture troppo forti, profonde e persistenti che lo danneggerebbero.

In caso di macchie:

Attenzione! Per una pulizia radicale si suggerisce di consultare laboratori specializzati e si ricorda che ricusiamo ogni reclamo per risultati negativi dovuti a processi di lavaggio non idonei al tipo di pelle. In ogni caso diamo, qui di seguito, alcuni consigli su come intervenire nella pulizia di un salotto in pelle. In caso di macchie olio, burro, cosmetici Tamponare la superficie con un panno o carta assorbente. Detergere la macchia con un panno pulito imbevuto di una soluzione di acqua e sapone neutro.

  1. grasso corporeo Tamponare la superficie con un panno o carta assorbente. Detergere la macchia con un panno pulito imbevuto di una soluzione di acqua e sapone neutro; se la macchia non dovesse scomparire, provare con una gomma per cancellare di tipo morbido.
  2. inchiostro Usare una gomma morbida (tipo gomma pane), prestando molta attenzione a non strofinare energicamente per non danneggiare il colore.
  3. birra, vino, caffè, tè, latte Tamponare la superficie con un panno o carta assorbente. Detergere la macchia con un panno imbevuto di acqua, qualora non scomparisse utilizzare una leggera soluzione saponata.
  4. gomma da masticare, cera di candela Raffreddare la macchia con del ghiaccio, precedentemente avvolto in un cellophane; quindi, rimuoverla delicatamente. Qualora rimanesse traccia rimuoverla con una gomma per cancellare di tipo morbido.

Lascia un commento